Secure Hight Back Carry (o Doppio Sostegno)

Come chiunque abbia incontrato una nostra Consulente sa bene il Babywearing è un percorso ..un cammino.. che accompagna il nostro bambino dal contenimento uterino fino alla scoperta e all’esplorazione dell’indipendenza.

Quando un bambino inizia a diventare grande la sua naturale curiosità lo spinge a cercare un punto di osservazione suo proprio ed ecco che allora “la nostra schiena” diventa l’habitat ideale per acquisire una nuova visione del mondo.

Portare un bambino sulla schiena non è sempre agevole, specie quando il bambino diventa molto grande ma la versatilità dello strumento del portare per eccellenza, cioè la fascia lunga, fa si che possano venirci in aiuto legature multistrato (cioè che prevedono diversi strati di tessuti a sostegno del corpo del nostro bimbo) che renderanno le nostre passeggiate ancora per lungo tempo confortevoli e piacevoli.

Tra le legature particolarmente adatte anche a climicaldi è possibile annoverare senza dubbio la Secure Hight Back Carry (o Doppio Sostegno).

Stiamo parlando di una legatura per portare sulla schiena asimmetrica che prevede un doppio strato di tessuto sul bambino.
Dopo un primo passaggio a Rebozo ed un passaggio a corda di rinforzo abbiamo un lembo che va a distendersi in diagonale sul corpo del bambino e che passa sotto al suo cavo popliteo.
Si tratta di una legatura molto sostenitiva e molto bella esteticamente con il suo mezzo nodo sul petto.

Perché sceglierla?
Rispetto al triplo sostegno sulla schiena abbiamo il vantaggio di non avere tre ma solo due strati rendendola quindi meno opprimente e più fresca.
Rispetto alla DH invece abbiamo una legatura decisamente più veloce e meno laboriosa che consente anche al portatore meno esperto di acquisire una buona tensione.
E poi il lembo corda riesce a convincere a tenere la posizione anche al più incallito degli sfasciasedute!

E questa è solo una delle numerose legature introdotte in Italia per la prima volta da Antonella Gennatiempo, fondatrice e cuore pulsante del Centro Studi Scuola del Portare®.

A partire dalle legatura pancione e che trasmette fin dal 2008 , anno di fondazione della Scuola stessa, passando dalla Robin’s Hip Carry….per arrivare alle più idonee con cui accudire ed accogliere i gemelli ed i bambini con esigenze un pò speciali.
Numerose davvero sono le tecniche sdoganate in Italia proprio da lei :“La formatrice dai piedi scalzi” !
La sua visione innovativa e la sua intraprendenza la portano sempre sempre un passo avanti.
Quale sarà la prossima innovazione?

Come dicevo all’inizio il babywearing è un cammino, non solo per i genitori ma anche per noi operatori del settore per questo molti corsi sono aperti a tutti noi e molti sono online per favorire l’aggiornamento continuo.
Inventiva e studio la fanno da padrona nel nostro settore che è in evoluzione continua.
Ed è un vero piacere poter collaborare con Antonella e tutta l’equipe formativa che supervisionata dallo staff medicotecnico che supporta il Centro Studi Scuola del Portare® che ci consente di essere sempre al passo con i tempi e mai uguali a noi stessi ma sempre migliori.

Siete curiosi sulla SHBC o volete saperne di più?!
Per impararla al meglio vi invito a contattare i Consulenti della nostra rete che sono disseminati capillarmente in tutta Italia.

Mentre l’appuntamento con me sarà ogni ultimo venerdì del mese con la nuovissima
“RUBRICA: PROSPETTIVE SUL BABYWEARING” in cui parleremo delle varie legature analizzandole nel dettaglio.
Pro e contro.
Benefici.
Punti di forza e debolezze.

Non mancate!

Vi auguro un buon weekend ed un
….Buon babywearing!

Adele Ricci formatrice del Centro Studi Scuola del Portare®

Condividi l'articolo se ti è piaciuto
Default image
admin