• Utilizzare un supporto idoneo
    – Tessuto traspirante
    – Tessitura a trama diagonale (per la fascia di tessuto) o jersey (per la fascia elastica)
    – Colorazione atossica
    – Morbidezza
    – Seduta ampia
    – Nessun inserto metallico
    – Orli rifiniti e rintracciabili (per la fascia)
    – Legatura sicura
    – Distribuzione del peso
  • Rispettare la fisiologia del bambino
  • Proteggere la testa del bimbo con il tessuto finché non la regge autonomamente (oppure quando si addormenta)
  • Distribuire correttamente il peso del bambino sul portatore attraverso la legatura del supporto (porre attenzione a spalle, schiena e fianchi)
  • Cambiare posizione (davanti, sul fianco, dietro) in base al peso del bambino e alle esigenze di entrambi
  • Porre attenzione al vestiario in base alla stagionalità
  • Restare in ascolto di noi stessi e del bambino
  • Fare attenzione quando ci si piega
  • Ricordarsi che l’equilibrio del corpo può essere influenzato negativamente dai nostri movimenti o da quelli del bimbo nella fascia
  • Rispettare il codice della strada (non si può portare in bicicletta, in automobile, a cavallo, …)
  • Usare il buon senso (fare quello che si farebbe con un bimbo in braccio)
  • Ricordarsi che… non esistono limiti di tempo per portare!